Linee guida per un arredamento ispirato ai principi della bioedilizia

Vivere in una casa bella, confortevole e naturale è il sogno recondito in molti di noi. Spesso però rimane un sogno proprio perché quando ci si trova alle prese con una ristrutturazione è più facile a dirsi che a farsi, e ci sono molti accorgimenti da tenere presente. Ristrutturare ti porta a stabilire delle priorità e riconoscere le false necessità, riconsiderando l’essenziale e il superfluo. Per iniziare, bisogna porre attenzione alla scelta di impianti di riscaldamento, illuminazione e classi energetiche, ma anche i mobili e l’arredo giocano un ruolo fondamentale. L’importante però è non scoraggiarsi, una volta apprese alcune tips che vi aiuteranno a scegliere in modo sicuro, rimane solo il divertimento di improvvisarsi interior decorator.

Innanzitutto cerchiamo di capire cosa c’è veramente dietro la parola naturale in campo di arredo. Termine ormai inflazionato sulle brochure di molti produttori, non sempre è sinonimo di ecologico. Per andare sul sicuro dobbiamo fare attenzione a scegliere prodotti controllati e certificati, realizzati con basso dispendio di energia. Tutti i consigli e suggerimenti su FunnyVegan n.5

Acquista la tua copia >>