“Di cosa mi occupo? Faccio il critico gastronomico”. “Sì, va bene, ma di lavoro che cosa fai?”...