È ancora solo un pensiero quello di avere un figlio e già le amiche, mamme navigate, implorano: “dormi finché sei in tempo, dormi ora per quanto non dormirai dopo!”. Poi arriva la gravidanza e con lei i consigli più svariati: “non mettetelo nel lettone”, “preparate un lettino in camera vostra”, “se lo tieni nel lettone è meglio per tutti”, “dagli le tisane la sera”. Un ampio ventaglio di sfumature tra gli integralisti dell’autonomia e i genitori ad altissimo contatto. Per quanto riguarda la mia esperienza, ho deciso di cercare un equilibrio tra le opinioni degli altri e quelli che sono i miei valori, semplicemente basando le decisioni sul mio istinto e sull’aiuto di poche e selezionate persone.

Sul n.6 di FunnyVegan trovate i consigli di Claudia Ruga, mamma vegan!