“I cani in natura non avrebbero bisogno di cappottino o impermeabili, ma per i nostri è diverso e dipende dalla stazza: teniamo presente che più sono grossi meno hanno bisogno di essere coperti perché l’esposizione al freddo è minore rispetto alla massa del cane; i piccoli (tipo chihuahua e pinscher), invece, soffrono le temperature basse ed è meglio coprirli. Altre due variabili che bisogna poi considerare è se Fido ha il pelo duro, lungo o lanoso tipo pastore tedesco e siberian husky (in questo caso non ha assolutamente bisogno di cappotti e sarebbe meglio non usarli) oppure se è abituato a vivere fuori al freddo o esce poco (in quest’ultima eventualità ha bisogno di un supporto per reggere le temperature rigide). Quanto alla tipologia di cappottini, non ce n’è una più indicata, ormai ce ne sono migliaia in commercio e non c’è nulla di scientifico nella scelta.

Per gli impermeabili il discorso è differente: se il cane non viene lavato troppo, sulla cute ha uno strato di grasso che lo protegge, basta asciugarlo quando si arriva in casa. Il problema si pone se viene lavato troppo spesso, perché lo strato di grasso della cute si assottiglia e l’animale soffre le intemperie”.

Veterinario Giovanni Bravi dello studio Bravi Tremolada di Cremona

 

 

…continua a leggere l’articolo su FV N30>>