Il nome del duo non è ancora conosciuto, ma gli amanti della musica indie sanno bene chi sono Ciuski, già batterista di Ustmamò, Mau Mau e Cristina Donà, e Otti, voce dei Sushi. “E’ stato entrando nell’organico di quest’ultima band – racconta Ciuski – che ho conosciuto Otti”.

La vicinanza artistica li ha portati a fondare i Mallory Switch “[…] ma ad un tratto – continua il musicista – qualcosa dentro di noi è cambiato: è stato come risvegliarsi da un sonno profondo. Il diventare vegani e l’attivismo in campo animalista hanno fatto crescere in noi l’urgenza di tradurre in musica quello che stavamo vivendo e, dolorosamente, scoprendo. Siamo tutti ospiti di questo meraviglioso pianeta e, invece di deturparlo e violentarlo, dovremmo ritrovare l’empatia tra tutte le forme di vita.

Non ci bastava scrivere dei testi che trattavano di diritti animali e antispecismo, volevamo comunicare di più, essere più espliciti; di qui è nata l’idea di scrivere uno spettacolo, The Animal Machine, che raccontasse tutto questo non solo attraverso la musica, ma anche con l’ausilio di teatro e video, sfruttando il filtro e l’arguzia dell’ironia”.

Continua a leggere sul N12 di FunnyVegan, nella nostra nuova rubrica interamente dedicata alla MUSICA

di Elisa Orlandotti