La Fake Meat, ovvero tutti quei cibi vegetali ad alto livello tecnologico e molto simili alla carne tanto da imbrogliare i palati più attenti e i carnisti più incalliti, è al centro della discussione nel panel promosso da FunnyVegan al Festival del giornalismo alimentare, che si tiene dal 20 al 22 febbraio 2020 presso il Centro Congressi del Lingotto a Torino, e di un evento off del festival presso il Soul Kitchen di Torino. 


Venerdì 21 alle 14.oo in sala Madrid presso il Centro Congressi del Lingotto
La sfida ambientale dei nuovi hamburger vegani

Se ne parla con i relatori
– Mattia Malgara di BMFOOD SRL piattaforma che importa Beyond Meat, This e Heura
– Alberto Musacchio, fondatore e AD di Food Evolution
– Sonia Giuliodori, direttrice di FunnyVegan

Modera
– Emanuele Capone, giornalista de Il Secolo XIX


Venerdì 21 alle ore 19.30 presso il Soul Kitchen
Street food d’autore

Lo chef e titolare del ristorante Soul Kitchen, Luca Andrè, propone una rivisitazione in chiave gourmet e creativa dei piatti tipici della cucina, un menù degustazione con prodotti innovativi come Beyond Burger e Fermentini, che ricrea i sapori classici dello streetfood. 
Durante la serata è possibile assaggiare in anteprima le alternative vegetali al pollo distribuite da BMFOOD, appena arrivate in Italia. 
Ad accompagnare i piatti gli infusi freddi di erbe e spezie ispirati alla filosofia ayurvedica di Yogi Tea e una selezione di birre artigianali.

L’evento al Soul Kitchen è riservato a giornalisti e blogger accreditati al Festival ed è a numero chiuso fino a esaurimento posti. Per iscrizioni inviare una mail a stampa@festivalgiornalismoalimentare.it

Per informazioni sul resto del programma e iscrizioni al Festival del giornalismo alimentare del quale FunnyVegan è anche media partner: www.festivalgiornalismoalimentare.it

Si ringraziano le aziende: