La casa del futuro in realtà è già presente e si trasformerà sempre di più per soddisfare le nostre esigenze, di comfort, spazio e funzionalità. Ecco le tendenze.

SUPER TECNOLOGICA: elettrodomestici connessi, arredi high-tech e domotica, sempre più diffusi, diverranno alla portata di tutti. È in questo settore che vedremo i cambiamenti più consistenti che, in questo momento, sono già in atto. Da dispositivi utili a controllare il quantitativo di risorse utilizzate come elettricità, acqua, riscaldamento (come ad esempio i termostati intelligenti o gli elettrodomestici dotati di sensori che gestiscono al meglio l’utilizzo di acqua ed energia) a sistemi che permettono di monitorare le varie funzioni della casa da remoto a semplici gadget che ci facilitano la vita di tutti i giorni. Tutto questo per darci l’opportunità di avere più tempo libero e sollevarci il più possibile dalle faccende domestiche. Non dimentichiamo la sicurezza. Poter monitorare la propria casa da remoto significa anche essere avvisati immediatamente in caso di eventi sospetti.

MASSIMA EFFICIENZA: la tendenza verso la quale ci si muove sempre più è quella della sostenibilità. Case a risparmio energetico con l’obiettivo di arrivare a edifici a emissioni zero, con sistemi di autoproduzione dell’energia (pannelli fotovoltaici, energia geotermica ed energia eolica) e con l’utilizzo di materiali naturali o del tutto innovativi e riciclabili che assicurino all’appartamento le migliori condizioni ambientali. Il riciclo di questi materiali è fondamentale affinché non si crei ulteriore inquinamento per il loro smaltimento. A tutto ciò si affianca la tendenza a portare più verde all’interno delle nostre case. Arredi integrati con le piante o piccoli orti domestici per tornare in contatto con la natura anche in piena città.

Di Rita Campana

…continua a leggere l’articolo su FV N26>>