Forse sai cosa mangi. Ma sai perché lo mangi?
Proviamo a vincere gli automatismi che ci guidano a tavola.

In un freddo sabato abbiamo incontrato Melanie Joy, affermata psicologa americana, autrice di Perché amiamo i cani, mangiamo i maiali e indossiamo le mucche (Sonda Edizioni), libro che rischia di scardinare una volta per tutte il mito del carnismo. Vincitore del Premio Empty Cages 2012, è una vera bomba a orologeria. Melanie ci ha raccontato il suo percorso di vita, dall’empatia fra lei bambina e Fritz il cane di casa, passando per un hamburger avvelenato fino al dottorato e agli studi sul sistema di valori che pilotano le scelte alimentari dell’umanità. Tenetevi forte perché la strada è in salita. Si parte da un esercizio indigesto. Pensate a uno o più animali ai quali vi siete sentiti legati. Pensate a quanto amore vi siete scambiati. E adesso, visualizzate un piatto di pastasciutta al ragù. Se, anziché di manzo, fosse a base di Golden Retriever… lo trovereste così appetitoso?
Se vi abbiamo incuriositi, amici onnivori, leggete il libro. Non sarete più gli stessi. Prima però scoprite come ha risposto Melanie alle domande della redazione sul numero di FEBBRAIO/MARZO.

Leggi tutto l'articolo >