La macrobiotica e l’Ayurveda suggeriscono di proteggersi dal freddo tramite “alimenti riscaldanti” ovvero quei cibi che scaldano il nostro “termosifone interno”, plesso solare o fuoco gastrico, aiutando così il lavoro del nostro organismo. Nel leggere queste nozioni rimaniamo un po’ straniti, essendo molto lontane dalla medicina tradizionale occidentale, ma sappiamo che lo chef Simone Salvini può spiegarci qualcosa in più visto che ha studiato la nutrizione nel mondo ayurvedico. Imbocchiamo le scale che dalla redazione portano alla scuola di cucina della FunnyVeg Academy e troviamo il nostro uomo intento a preparare una zuppa dall’aspetto davvero futuristico.

Gentile come sempre Simone lascia le piastre a induzione, si siede con noi e, foglio di carta alla mano, inizia a disegnare tre insiemi, scrivendo all’interno di essi “cereali”, “legumi” e “verdure”. “Sto disegnando – racconta – una specie di schema riepilogativo. I cibi riscaldanti sono sicuramente da consigliare nel periodo in cui siamo, autunno e inverno. Nella macrofamiglia dei cereali, il più riscaldante e da consumare quando le temperature sono più rigide è il grano saraceno. A seguire tutti quelli che hanno una buona percentuale di crusca come segale, avena, farro, frumento e riso”.

 

 

Testo di Elisa Orlandotti

Foto di Andrea Tiziano Farinati

…continua a leggere l’articolo su FV N30>>