Quando siamo in procinto di ristrutturare casa, scegliere il riscaldamento giusto è importante, se si vogliono evitare modifiche costose una volta terminati i lavori. Avere ambienti ben riscaldati, senza dispersioni e con i giusti caloriferi è un buon requisito per vivere bene nella propria abitazione durante i freddi mesi invernali. Un tempo si cercavano gli angoli più nascosti per installare i radiatori o si mettevano sotto le finestre, ingabbiati nei copricaloriferi, spesso a discapito del calore. Ormai esistono così tanti modelli di design, performanti e dalle forme più curiose, che il radiatore guadagna posti prestigiosi sulle nostre pareti e ci fornisce un elemento di arredo utile per riempire spazi e non solo per riscaldare gli ambienti. Ogni stanza può avere il suo termosifone con un proprio stile, a seconda delle caratteristiche e degli accessori che lo compongono. Sapevate che ne esistono a forma di libreria, specchio, divisorio e addirittura di Lego per le camerette dei più piccoli? Non solo l’estetica, ma anche l’efficienza e l’attenzione al risparmio energetico devono spiccare tra i criteri di scelta. Quelli che trovate in queste pagine sono quelli che ci sono piaciuti di più! 

Versatile, modulare e facilissimo da installare. Queste sono le caratteristiche di Rift, disegnato da Ludovica+Roberto Palomba with Matteo Fiorini per Tubes Radiatori.

Il radiatore è formato da due moduli in alluminio estruso, che si possono disporre in orizzontale o in verticale, montare allineati, disallineati o invertiti; è dotato di mensole ed elementi portasalviette. L’allacciamento all’impianto idraulico è semplificato poiché viene effettuato tramite monocollettore con interasse flessibile. Rift è disponibile nelle versioni elettrica e idraulica…

di Redazione

…continua a leggere l’articolo su FV N41>>