Un make-up perfetto passa prima di tutto per una pelle pulita e ben idratata. Per questo nella quotidiana beauty routine non può mancare il giusto struccante. Il mercato mette a disposizione molte alternative da scegliere non solo in base al tipo di pelle, ma anche alle abitudini. 

Tra le declinazioni disponibili, ecco le più gettonate: 

Latte detergente

Un grande classico. È un ottimo idratante, ma deve essere abbinato allo struccante occhi e al tonico. Perfetto per chi vede la rimozione del make-up come un rituale di bellezza irrinunciabile. Ideale per pelli da normali a secche.

Acqua micellare

È tra le più recenti rivoluzioni in campo beauty. Rimuove trucco e impurità di viso, occhi e labbra senza lasciare l’effetto “pelle che tira” e non necessita di risciacquo, aspetto vantaggioso per le piccole correzioni di make-up.

Bifasico

La combinazione di una parte acquosa e una oleosa rende questo tipo di prodotto perfetto per eliminare ogni tipo di trucco, anche il più resistente. 

Salviettine

Sono l’alleato da tenere sempre in borsa. Nonostante le formulazioni sempre più performanti, non sempre riescono a rimuovere completamente il trucco. In ogni caso non possono mancare in un kit d’emergenza degno di nota!

Olio

Sempre più in voga, ha il pregio di essere naturale, il difetto di lasciare sulla pelle una sensazione di untuosità. Tra le opzioni, l’olio di jojoba è adatto anche alle pelli acneiche, quello di mandorla a pelli secche e/o con rughe, mentre l’olio di cocco è un ottimo rinfrescante. 

di Sandra Colbacchin

Foto di AdobeStock

…continua a leggere l’articolo su FV N39>>