Istantanea familiare: il pargolo di casa cresce a vista d’occhio. Sembra ieri quando eravamo alle prese con le prime pappe – gioie e dolori del semolino! – ed eccolo/a che cerca di levarsi da sé i denti da latte, perché ha saputo dell’esistenza del topolino, o della fatina che porta i soldi quando cade un molare – ma chi gliel’avrà detto? Saranno stati i nonni? Ci siamo riprese dalla prima gravidanza… ma non abbiamo ancora archiviato pannolini, passeggini, biberon e quant’altro. Non sarà mica che abbiamo pensato di non perdere l’allenamento? Non sarà che abbiamo riflettuto, insieme al nostro compagno, e desideriamo un altro bambino? Se la risposta è “sì” – oppure “forse”, un valido aiuto può venire dai metodi di pianificazione familiare naturale. Cercare una gravidanza, infatti, è un’emozione che non esula dalle difficoltà. A questo proposito, l’Università di Düsseldorf, Germania, ha dato il via al progetto NFP (Pianificazione familiare naturale). In uno studio comparativo realizzato dal team oltralpe si evidenzia che i risultati migliori sono stati raggiunti dai metodi che si basano, in un modo o nell’altro, sulla misurazione della temperatura corporea. Interessante, vero? In Europa, circa il 10 – 15% delle donne in età fertile decide di usare uno fra questi metodi. E’ stato dimostrato che la percentuale della popolazione femminile interessata alla pianificazione familiare naturale potrebbe salire al 40%, se ampiamente e positivamente informata sul tema. E voi? Il piccolo o la piccola di casa vi ha chiesto “mamma, quando arriva un fratellino”? Visitate il sito www.babycomp.it. Leggerete le testimonianze di chi, il fratellino (o la sorellina) l’ha cercato e, con consapevolezza e gioia, trovato, grazie agli apparecchi Ladycomp e BabyComp: un aiuto concreto per cercare di realizzare il sogno di avere un bambino!

Tra le testimonianze raccolte su babycomp-italia.blogspot.it:

In due tentativi siamo riusciti ad esaudire il nostro desiderio anche grazie a LadyComp. Ora sono mamma da 10 giorni” (2102)

“Dopo un anno di tentativi vani al terzo mese di utilizzo di LadyComp sono finalmente incinta” (2012)