Dopo giornate di esposizione al sole, la pelle ha bisogno di un po’ di ristoro e qualche coccola in più per evitare secchezza e screpolature. È il momento giusto per mettersi in maschera! O, per meglio dire, una maschera per il viso che aiuti a idratare e nutrire l’epidermide.

Ne esistono di qualunque genere: in crema, in tessuto, in gel, specifiche per il contorno occhi e labbra o per ogni tipologia di pelle. Per scegliere il prodotto più adatto, quindi, bisogna capire in primis l’esigenza da soddisfare.

Per avere una pelle tonica ed elastica, la maschera viso idratante è ciò che fa per voi. Nella stagione calda poi c’è sempre bisogno di aumentare l’idratazione e, almeno una volta alla settimana, è consigliata a tutti. Non solo rinfresca e distende il viso dopo una giornata al mare, ma contribuisce a ripristinare il livello ottimale di acqua negli strati epidermici.

Se il problema invece è una secchezza eccessiva, optate per quella nutriente. Donerete morbidezza e luminosità, grazie alla presenza di burri e oli specifici per compensare la carenza lipidica.

Avete la pelle grassa, spesso lucida e oleosa? Preferite quelle esfolianti e purificanti, con ingredienti come argilla o caffè, molto utili per assorbire le impurità. Anche gli estratti di tè verde, bardana e cetriolo hanno ottime funzioni astringenti e dermopurificanti, che rendono il vostro viso più uniforme e limitano la produzione di sebo.

Più in generale evitate le maschere in TNT che non sono biodegradabili e quelle con un alto contenuto di alcol, che rischiano di irritare la pelle, già esposta ad agenti esterni aggressivi come il sale del mare e il cloro delle piscine.

Il momento migliore per dedicarsi alla cura del viso è sicuramente…

di Redazione

Foto di AdobeStock

…continua a leggere l’articolo su FV N46>>