Dall’8 al 10 marzo 2019 torna Fa’ la cosa giusta (Fiera Milano City), expo nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili. Il mondo FunnyVeg, oltre essere media partner della manifestazione, è felice di contribuire con la presenza della propria scuola di cucina FunnyVeg Academy e con il magazine FunnyVegan.

Vi diamo appuntamento al padiglione 4 (HB9), dove si trova il nostro stand con un angolo ristoro. Segnatevi anche i tre momenti degli incontri coi nostri docenti:

sabato 9 marzo alle 15.00 presso Piazza Pace e Partecipazione

Presentazione del libro La scienza della felicità di e con Mara di Noia e Simone Salvini su quanto la cucina vegetale possa aiutare il nostro benessere psicofisico.

Mara e Simone raccontano quali cibi non possono mancare sulle nostre tavole, in che modo ci fanno bene e come renderli irresistibili a tutti i palati.

sabato 9 marzo alle 16.30 presso lo stand FunnyVeg

Giulia Giunta, docente di cucina per tutta la famiglia, sfrutta il re degli ortaggi riscoperti, la carota viola, per creare golose frittelle, ricche di antociani e di altri nutrienti fondamentali per il nostro organismo.

La biodiversità è importante per l’ambiente, ma anche per il benessere umano e per… il divertimento in cucina!

domenica 10 marzo alle 12.00 presso lo stand FunnyVeg

Giulia Giunta, docente di cucina per tutta la famiglia, dà spunti per utilizzare in cucina gli scarti di alcuni alimenti. Ad esempio certe foglie, che normalmente vengono gettate (sedano, foglie di carote e di ravanelli, prezzemolo ecc), sono l’ideale per creare pesti con i quali condire cereali, cotti anch’essi in brodi preparati con parti non nobili dei vegetali.

Elemento principe di questa cucina, tipicamente mediterranea, è l’olio extravergine d’oliva, del quale ci parla l’esperto di olivicoltura Cosimo Damiano Guarini.

Ma a Fa’ la cosa giusta, oltre all’area vegan, trovate anche l’abitare green, la cosmesi naturale, la moda critica, il pianeta dei piccoli, l’alimentazione biologica, i progetti delle associazioni, i servizi per la sostenibilità e mobilità, il turismo consapevole, la salumeria del design e lo spazio donna.

Si ringraziano le aziende: